Enorme malattia del pene

La sindrome del pene lungo

Pinterest Quando le dimensioni del pene sono enormi il problema è complesso, ma lo è pure il suo nome, classificato come macrophalosomy.

enorme malattia del pene

Esaminiamolo con calma Nel mondo occidentale, quasi senza eccezioni, la virilità e la qualità riproduttiva del maschio della specie sono solitamente legate alle dimensioni del pene. Tuttavia — e dovresti già immaginare da dove arriva il problema — avere un pene enorme è complicato, doloroso e enorme malattia del pene per coloro che ce l'hanno, da Napoleone a più di una stella del cinema porno maschile.

Questa condizione viene chiamata macrophalosomy.

Come vivere con un enorme... problema

Cos'è la macrophalosomy? La domanda iniziale è quali sono le misure che definiscono micro, macro e normalità?

enorme malattia del pene

La dimensione media, a seconda della funzionalità e delle considerazioni statistiche, corrisponde al membro in erezione che raggiunge tra 15 e 18 centimetri da 5,9 a 7 pollicialmeno in Nord America. Affinché un pene sia considerato al di sotto della media, al punto di entrare nella categoria della microfalosomia, non deve superare gli 11 centimetri 4,3 pollici di erezione.

All'altra estremità dello spettro è la macrofalosomia, quando un pene eretto supera i 20 centimetri 8 pollici di lunghezza.

  • Complicazioni: alcuni esempi In assenza di trattamenti adeguati e tempestivi, le malattie del pene più gravi possono dar luogo a complicazioni, quali: sterilità maschileincapacità di urinare ed eiaculare, diffusione di metastasidiffusione di noduli in vari organi interni del corpo, demenza, cecità, alterazioni della personalità, paralisi progressiva, problemi cardiovascolari e perdita della sensibilità dolorosa.
  • Malattie del Pene: Cosa e Quali Sono? Cause, Sintomi, Diagnosi e Cura

Los problemas suelen ser psicológicos. La macrofalosomia, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, di solito diventa un problema serio, che in alta percentuale arriva a impedire una vita sessuale sana. C'è sempre un margine di limite nella dilatazione e, per quanto si lubrifichi l'area, la coppia sentirà disagio e dolore.

enorme malattia del pene

A questo si aggiunge la realtà delle erezioni scadenti. Ricorda che i tessuti cavernosi hanno bisogno di un sufficiente apporto di sangue per raggiungere la fermezza di cui hai bisogno.

Sono possibili combinazioni delle curvature anche di tipo compensativo. Più probabili sono invece i microtraumi che si impongono continuamente al pene con posizioni obbligate o con manovre inadeguate che, in tempi medio-lunghi, possono portare a riduzioni dimensionali e a curvature mono o bilaterali. La accurata sintesi dei dati raccolti consentirà di definire il quadro complessivo, senza enorme malattia del pene, da sottoporre a terapia. Esami sul sangue e sulle urine — I test sul sangue possono essere utili per determinare le condizioni generali che, soprattutto in fase puberale-adolescenziale, impediscono lo sviluppo penieno o lo mantengono a limiti bassi: ove le condizioni cliniche lo richiedano possono essere determinati i livelli ormonali testosterone. DHT, LH, FSH, prolattina, Estradiolo, SHBG, talvolta degli ormoni tiroidei in almeno 3 campionature, tenendo conto degli stati di stress; i livelli di colesterolo e trigliceridi, di glucosio, le transaminasi e la bilirubina, il profilo proteico, il livello di creatinina.

Il corpo non è preparato per quello sforzo extra, quindi le erezioni di un macro pene di solito non sono soddisfacenti. C'è una soluzione?

Una storia incredibile, la sua: quando aveva soltanto dieci anni si era accorto di una ciste nelle parti intime, che gli era stata successivamente rimossa grazie a un intervento chirurgico. Lui, preoccupato dai continui disturbi riscontrati, aveva iniziato un lungo andirivieni tra cliniche e ospedali, finché una volta ventenne non era arrivata la diagnosi: elefantiasi, malattia che gli provocava una crescita anomala dei genitali diventati ben 20 volte più grandi del normale. Col passare degli anni il pene e lo scroto di Horace, conosciuto anche come Florence nella sua città, erano arrivati a toccare un metro di lunghezza, facendolo finire dritto dritto nel Guinness dei Primati suo malgrado. A raccontare le sue vicissitudini, compresa la decisione che ha di recente cambiato la sua vita, è la testata britannica Metro.

Il dottor Cunill enorme malattia del pene che non ci sono prove che la macrophalosomy sia genetica. Nel bene e nel male, gli antenati non sono responsabili delle dimensioni del tuo organo sessuale.

Come raddrizzare il pene curvo? Trattamento per la malattia di Peyronie

L'origine del problema indicherebbe il sistema endocrino, come confermato dagli urologi. La realtà è che non esistono farmaci che agiscono oltre l'effetto placebo o interventi chirurgici per risolvere questa crescita anormale. Una volta che coloro che soffrono del problema si trovano in un territorio di accettazione della loro realtà, i sessuologi e gli urologi possono raccomandare posizioni sessuali che rendono possibile una relazione più soddisfacente con i loro partner e, a livello riproduttivo, ci sono sempre opzioni per raggiungere la formazione familiare.

enorme malattia del pene

Altre informazioni sull'argomento